Gorropu (Gole di) Costas Mammaluccas Los Compadres

Gorropu (Gole di) Costas Mammaluccas Los Compadres

Dettagli
Altitudine (m)
200
Dislivello avvicinamento (m)
100
Sviluppo arrampicata (m)
330
Esposizione
Sud-Ovest
Grado massimo
5c
Difficoltà obbligatoria
5c

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Via di placca, interamente attrezzata a spit (più qualche cordone su albero nelle ultime due lunghezze), su roccia buona, a tratti ottima. Chiodatura piuttosto distanziata, anche nei tratti più impegnativi. Tutte le soste sono attrezzate per la calata.
Splendida la placca del quinto tiro.
Necessari 10 rinvii e due mezze corde da 60 metri.
Avvicinamento
Dal Ponte di Sa Barva, dove si lascia l'auto, percorrere interamente la gola di Gorropu. Superare l'attacco della via Lughe 'e vida mia, e risalire sulla destra per circa quindici minuti la ripida pietraia in parte devastata dall'alluvione del novembre 2013, fino a reperire un tratto di parete di rocce rotte privo di vegetazione (nome della via alla base; calcolare almeno 2 ore dal parcheggio).
L'accesso dall'ovile di Sedda Ar Baccas, descritto per la via Lughe 'e vida mia, non è attualmente percorribile in quanto i cavi di acciaio presenti a Sa Giuntura sono stati divelti dall'alluvione.
Descrizione

L1: 5b, 50m
L2: 5b, 50m
L3: 5c, 45m
L4: 5c, 35m
L5: 5c+, 55m
L6: 5a, 50m
L7: 4a, 50m

Discesa: lungo la pietraia di sinistra (molto faticosa, sentiero in cresta non facilmente reperibile), oppure con sette doppie sulla via.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Via aperta da Corrado Pibiri e Vincenzo Carcangiu (05-06/2013).
Tracciato dell'itinerario scaricabile da www.planetmountain.com.
popeantonio
04/06/2021
6 mesi fa
5 anni fa
8 anni fa
Link copiato