Gola di Sottoguda Cattedrale (Cascata)

Gola di Sottoguda Cattedrale (Cascata)
La gita
gattorosso
5 07/02/2016
Accesso stradale
ottime
Condizioni ghiaccio
ottime
Tipo ghiaccio
Lavorato e morbido

Il primo tiro di 45 metri verticali è facilitato dai numerosi passaggi, in quanto viene anche utilizzato in moulinette. Non si batte un colpo, tutti agganci ed appoggi. Il discorso cambia sul secondo tiro. Muro molto impegnativo di grado 5 sui 90-95° non lavorato, anche questo lungi 45 m, con pochi segni di passaggio rispetto al precedente, infatti quasi tutte le cordate si fermano dopo il primo tiro.

Oggi è il nostro ultimo giorno a Sottoguda. Per paura di trovare troppe cordate, attacchiamo presto al mattino. Appena in tempo per essere i primi. Che dire…una salita superlativa sotto una bella nevicata! Sembra di essere nel mondo delle fiabe. Salito il primo tiro con il minimo sforzo, grazie ai segni di passaggio, tutto agganci ed appoggi. Oggi Franca si ferma qui, mentre Muyo ed io proseguiamo sul secondo tiro, che si presenta veramente come una “Cattedrale”. Visto dalla base è veramente impressionante! La verticalità e l’esposizione sono massime, i posti in cui rilassare gli avambracci sono veramente pochi, e lo dimostra il fatto che vi siano pochi segni di passaggio. Cascata di grandissimo impegno e di massima soddisfazione. Ottima conclusione di questi tre giorni di scalate in Dolomiti.

Link copiato