Giro delle Lombìs da Nosellari

Giro delle Lombìs da Nosellari

Dettagli
Dislivello (m)
206
Quota partenza (m)
1075
Quota vetta/quota (m)
877
Esposizione
Sud-Ovest
Grado
T
Sentiero tipo, n°, segnavia
36

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Nosellari dista 9 km da Folgaria e circa 3 km da Lavarone. Parcheggio libero in prossimità del punto di partenza.
Note
Buse è un modesto abitato che si trova alla testata superiore della Val d'Astico ed è frazione del Comune di Folgaria, storicamente legato (per il caseificio, la chiesa, la scuola) al soprastante paese di Nosellari. Alle origini, che risalgono alle immigrazioni tedesco-cimbre, vi è la costruzione di un mulino idraulico, al quale ne seguirono col tempo altri tre, dei quali oggi rimangono poche tracce. Infossato nella valle, mostra, nella parte più antica, interessanti esempi di edilizia rurale.
Descrizione

Il punto di partenza è a Nosellari, in prossimità dell’albergo Al Bivio. Lo percorriamo, girando sul retro dell’albergo (segnaletica), quindi scendiamo il ripido versante seguendo il bel sentiero che scende repentino a valle. In breve scendiamo di quota e raggiungiamo Buse, sul lato medio-basso. Visitato l’abitato ci riportiamo sul percorso e, seguendo la segnaletica direzionale, saliamo il ripido versante che, attraverso un bosco ceduo, caratterizzato dalla presenza di massi di frana, ci porta gradualmente a guadagnare quota, fino a sbucare sulla SS350, poco a sud-est di Carbonare. Ci immettiamo sulla statale girando a destra e, con la dovuta attenzione, la percorriamo per qualche decina di metri fino ad imboccare, sulla sinistra (segnaletica), il sentiero che ci porta ancora più a monte e che in breve ci collega al Senter del Zètele, in prossimità di un capitello rurale (Capitel del Nadale). Proseguendo a destra e ignorando la deviazione (in salita) per Pra’ di Sopra, torniamo al punto di partenza, a Nosellari.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Il tracciato si sviluppa in area boschiva seguendo l'antico sentiero delle Lombis, lo stesso percorso che in antico veniva percorso, da Nosellari a Buse, per la tradizionale processione delle Rogazioni maggiori (benedizione delle campagne), che ricorreva il 25 aprile. Da vedere, a Buse, l'antica cappella dedicata a San Vigilio, la parte più antica dell'abitato e il bel ponte sul torrente Astico.
alpe-cimbra
25.11.2016

Condizioni

Link copiato