Cerisira (Punta) da Bout du Col, giro del Bric Bucie per Lago Verde, Colle di Valpreveyre, Col Bucie, Alpe Bancet

Cerisira (Punta) da Bout du Col, giro del Bric Bucie per Lago Verde, Colle di Valpreveyre, Col Bucie, Alpe Bancet
La gita
mbourcet213
5 19.08.2020
Accesso stradale
Parcheggiato a Bout du Col in uno degli spiazzi
Equipaggiamento
Full-suspended

Partiti da Bout du Col, salita subito impegnativa al Lago Verde, diversi punti siamo scesi per non bruciarci le gambe subito! Portage intenso al Col de Valpreveyre, poi il bel traverso in terra battuta e la sezione tecnica per scendere sul lato francese! Risalita veloce verso il Soardi che attualmente era in fase di restauro vista la chiusura per il Covid.
Discesa molto bella e molto più ciclabile di quel che ci aspettavamo, un po’ rognosa la prima parte con la risalita al Col di Boina poi tanti pezzi tecnici con alcuni passaggi da fare a piedi, scendendo verso Crosenna migliora man mano fino all’ultima serie bellissima di tornanti ciclabili! Da li in giù gran bel sentiero fino alla strada per il Jervis!
Risalita all’Alpe Bancet psicologicamente (e non solo) durissima, lunga e con pendenze al limite! Quando si arriva al bivio sembra finita invece, complice anche il lungo traverso, non arriva mai. Fortuna che all’alpeggio c’è una bella e buona fontana con acqua freschissima che ci aspetta!
Nella salita alla Cerisira arrivati attorno ai 2500 metri abbiamo sbagliato (colpa mia) stando troppo a destra e andando a finire ad un colletto dove purtroppo non c’è possibilità di salire in cima alla Fiunira con la bici (passaggi alpinistici facili ma rischiosi con bici al seguito). Nonostante la traccia che allego dia quel percorso mi raccomando di tenersi a decisamente a sinistra risalendo un dosso erboso per arrivare nell’altro vallone adiacente ed essere sulla dorsale giusta! Altrimenti bisogna ridiscendere come abbiamo dovuto fare noi aumentando di 100 metri circa il dislivello ma soprattutto perdendo tempo ed energie inutilmente!
Occhio al passaggio esposto per la Cerisira, noi essendo in 2 ci siamo passati le bici e siamo saliti senza problemi, da soli si fa ma bisogna fare attenzione.
Discesa a bout du Col sempre bellissima, per me una delle più belle di tutta la zona!

Giro veramente bellissimo, avevamo paura di trovare la discesa su Villanova poco ciclabile invece seppur molto discontinua la ciclabilità è stata decisamente soddisfacente! Ovviamente neanche a dirlo valloni da paura, alcuni poco frequentati e ancora selvaggi, altri data l’ora del passaggio lo sembravano lo stesso seppur meta di moltissimi escursionisti!

Link copiato