Giove (Monte) Sagersboden

Giove (Monte) Sagersboden
La gita
cesco74
4 04/01/2015
Osservazioni
Visto cadere valanghe a pera
Neve (parte superiore gita)
Polverosa pesante
Neve (parte inferiore gita)
Polverosa pesante
Quota neve m
1600

Notte al rifugio Myriam. Dopo la nevicata notturna ci avventuriamo in totale solitudine, e con traccia da battere completamente, in direzione della bocchetta di Busin. Il dispendio di energie è notevole, il paesaggio da grande Nord, l’incanto del silenzio rotto dal rumore delle valanghe. Superiamo il Margaroli (chiuso) e attraversiamo il lago Vannino ghiacciato (!) come fossimo in Alaska; risaliamo i pendii fino a poco sotto il Passo Busin (2493), ma torniamo sui nostri passi per le condizioni non proprio rassicuranti dei pendii ripidi del Clogstafel. Ambiente incredibile. Con Maria. E con l’instancabile Cochis, il cane del rifugio Myriam, nato per vivere nei romanzi di Jack London ( e che sta pure “studiando” come cane da valanghe…). Accoglienza meravigliosa al Myriam, rifugio assolutamente consigliato…

Link copiato