Gimont (Mont) o Grand Charviada Cervières per il versante Sud

Gimont (Mont) o Grand Charviada Cervières per il versante Sud
La gita
pigilm
4 02/01/2020
Accesso stradale
buono fino a Cerivere
Osservazioni
Nessuno
Equipaggiamento
Scialpinistica

Partiti tardissimo, dal parcheggio più freddo della valle, dopo aver raggiunto il ripiano della pista da fondo, abbiamo scollinato leggermente fino alla prima baita e poi siamo saliti in direzione della cresta di confine ma ci siamo tenuti troppo sulla dx per cui fuori percorso arrivati sotto il pendio S (molto ripido e con neve dura BS) per non perdere troppo tempo lo saliamo ed usciamo poi a Sin sul percorso di risalita del versante italiano.
Arriviamo in vetta all’ora di merenda e il sole già basso sull’orizzonte, vento teso e freddo … con noi due con il Kite che hanno fatto evoluzioni pazzesche in cresta e sulla cima.
Scendiamo dal versante con vista sul Colletto Verde, prima su crosta portante che per il vento freddo non ha mollato per niente (rari fazzoletti di farina,) poi neve variabile ma bruttina. Arriviamo alla pista di fondo che anche il sole ci ha salutato e scendiamo nell’ombra. Nel cielo i colori del tramonto, solo noi sul percorso.

Con Lorenza CAI ULE GE Sottosez Sestri P. Era l’ultima cima della costiera da smarcare, comunque ogni volta che ci si affaccia sul vallone di Les Font non riusciamo mai a seguire un percorso prestabilito ma si arriva. Lory spettacolo!!

Link copiato