Giassiez (Monte) o Giaissez dalla Val Thuras

Giassiez (Monte) o Giaissez dalla Val Thuras
La gita
bengia
5 06/02/2011
Osservazioni
Nessuno
Neve (parte superiore gita)
Farinosa ventata
Neve (parte inferiore gita)
Primaverile/trasformata
Quota neve m
1600

Tantissima gente oggi verso Colle Chabeaud, chi andava al Colle, chi alla Dormillouse e chi, come il sottoscritto, andava al Giassiez.
Giornata stupenda e non troppo calda, neve abbastanza per permettere una buona salita, ma se non nevica….. .
Dall’inizio del pianoro sono salito subito a sx. nel lariceto seguendo una evidente traccia che con parecchie svolte permette di prendere subito quota uscendo dal bosco velocemente e raggiungendo gli ultimi pendii più dolci prima della cim. La salita nel bosco è abbastanza ripida, se si vuole salire più dolcemente conviene proseguire lungo il pianoro per salire in direzione della Dormillouse e poi fuori verso quota mt. 2200/2300 spostarsi a sx. verso i pendii più dolci del Giassiez.
Un avviso: i fine settimana la strada da Bousson a Thuras può essere percorsa sino alle ore 09.00, dopo c’è un divieto di accesso. Funziona un servizio navetta.

Salito in compagnia di Piero che era la prima volta che metteva nei piedi le ciaspole e che mi ha seguito fin sotto la cima a quota 2450 mt. dove ha detto basta.
Ma per la prima volta, complimenti a Lui.
In compagnia anche del mio fedel Flick, che oggi ha trovato tantissimi amici quattro zampe.

Link copiato