Geier da Lager Walchen, per versante nord

Geier da Lager Walchen, per versante nord

Dettagli
Dislivello (m)
1500
Quota partenza (m)
1400
Quota vetta/quota (m)
2852
Esposizione
Nord
Difficoltà sciistica
BS
Tipologia
Attraversa pendii ripidi

Località di partenza Punti d'appoggio
Lizumer Hutte

Note
Ambiente bellissimo e selvaggio nelle Tuxer Voralpen austriache
Avvicinamento
Brennero - autostrada fino ad Innsbruck , sempre su autostrada continuare verso Est fino ad imboccare la strada che risale la Wattental, una laterale della valle dell'Inn fino al parcheggio di Lager Walchen 1400m. , all'inizio di una zona militare (informarsi sul sito del comune di Wattenberg per sapere quando ci sono esercitazioni militari e conseguentemente l'area è chiusa).
Descrizione

Dal parcheggio di Lager Walchen 1400m seguire le indicazioni per la Lizumer Hutte evitando però di percorrere fin da subito la strada che porta agli insediamenti militari posti nella zona della Lizumer Hutte.
Si percorrono circa 7 Km lungo forestali che risalgono il bosco di conifere fino ad innestarsi nella strada militare poco prima del rifugio. Ancora un po’ di spostamento sempre lungo la valle principale , poi nel canale le pendenze aumentano decisamente fino al Geiejoch 2757m.
Questo tratto richiede condizioni nevose assolutamente sicure sia per i canali laterali che per i pendii che vengono risaliti. Dal colle le pendenze diminuiscono e piegando a destra si giunge facilmente in punta al Geier 2857m.
Una panchina in legno ed una scultura in acciaio di un avvoltoio (geier in tedesco) contraddistinguono l’ampia cima.
Discesa per l’itinerario di salita, non mancando una sosta alla Lizumer Hutte. Km 22 circa A/R

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Alpenvereinskarte 1:50000 - foglio 31/5 Innsbruck
Bibliografia:
Sci Alpinismo in Tirolo di Roberto Iacopelli - itinerario 36 / Rivista del Club Alpino Italiano
silvana-fezzia
18/02/2019
Link copiato