Gay (Becca di) dalla Diga di Teleccio

Gay (Becca di) dalla Diga di Teleccio
La gita
andreamilano
5 01/05/2019
Osservazioni
Visto valanghe a pera esistenti
Neve (parte superiore gita)
Primaverile/trasformata
Neve (parte inferiore gita)
Primaverile/trasformata
Quota neve m
2000
Equipaggiamento
Scialpinistica

Si può arrivare con la macchina fino al parcheggio della diga. Da qui in poi si può continuare sci ai piedi fino all’inizio del sentiero. Da qui sci in spalla fino a poco sotto il rifugio.

Dal rifugio in poi l’innevamento è ottimo. Appena si raggiungono i primi pendii assolati, si inizia a soffrire il caldo. Il canalone è ben innevato ed in buone condizioni. Ci siamo alternato un pò lungo la traccia di salita, sempre morbida e che attualmente si può fare senza ramponi e con le bacchette.

Dopo il colletto in poi la neve è più dura e i rampanti sono vivamente consigliati. Ultimi metri fino alla vetta fatti con picca e ramponi. Vetta abbondantemente innevata.

Discesa super, anche dentro il canalone con neve cotta (che a me piace). Fino al rifugio su neve riscaldata ma sempre con fondo abbastanza duro.

Condizioni eccellenti sia come quantità che come qualità della neve. Gita consigliatissima.

Con Demis

Link copiato