Flassin (Mont) Versante Nord

Flassin (Mont) Versante Nord
La gita
rebatta-bousa
3 24/02/2020
Osservazioni
Nessuno
Quota neve m
1300

Si parte alle 8.20 da Flassin, nonostante la temperatura di 8 gradi la neve è ottimamente rigelata, si sale rapidi in vetta all’antecima per poi scendere la nord, ingresso ripidino di qualche metro con neve dura ma assai grippante. Poi la pendenza diminuisce e si scende con piacevoli curve su neve che diventa sempre più dura e ghiacciata. Nel vallone di Citrin ripelliamo e saliamo verso la Valletta, i pendii ad est/sud sono già molto smollati dal sole e sono le 11.00, ogni tanto qualche follata di vento ci rinfresca un pelo.
Arriviamo in vetta senza usare coltelli su ottima traccia smollata dal sole, solamente ultimi 5 metri a piedi per neve dura. Dopo aver dato un occhiata alla classica nord, ci risulta molto “magra” di neve, allora proviamo una variante leggermente sulla sinistra, alle 11.40 iniziamo la discesa, scendiamo verso l’ingresso di uno stretto canale, che per fortuna si può scendere con sci (sceso in derapata, neve molto ghiacciata) per poi portarsi su un bel lenzuolo sospeso su di un canale adiacente alla linea classica. Condizioni di neve molto più dura e ghiacciata rispetto alla nord del Flassin, meglio avere delle buone lamine sotto gli sci…..alla fine il canale si congiunge con quello classico e proseguiamo verso il basso, sempre neve durissima, ci portiamo poi verso il lato al sole del vallone di Serena per trovare un po’ di neve smollata e bella da sciare. Arriviamo alle 12.15 al parcheggio di Crevacol che pareva di stare in un forno dal caldo che faceva, qui avevamo lasciato una macchina al mattino.

Gran bel giro, peccato per le condizioni delle nord un po’ troppo ghiacciate, speriamo in qualche nevicata. Incontrato due persone nel vallone di Flassin e visto una persona al colle Clochotte, un po’ di gente al Serena.

Link copiato