Eychauda (Sommet de l’) da les Combes per il Col de la Pisse

Eychauda (Sommet de l’) da les Combes per il Col de la Pisse
La gita
andrea81
4 31/05/2015

Io sono partito dal parcheggio sotto Puy Chalvin, aggiungendo circa 300 m di dislivello. Peccato solo che dopo una prima parte di sentiero fino alla Chapelle de Saint Lorence, si debba percorrere per 3 km la sterrata, un po’ noiosa fino a les Combes. Da qui invece prima per una stradina e poi per sentiero molto comodo e ben segnalato, il percorso diventa più vario e piacevole.
Stupende fioriture di anemoni soprattutto nella parte alta del vallone, quasi un tappeto bianco. Raggiunto il Col de la Pisse sul bel sentiero, poi è necessario salire un po’ alla buona per vaghe tracce il ripidissimo pendio per un centinaio di metri, ma non ci sono problemi se non un po’ di fatica. Dalla cima sono poi sceso percorrendo la Crete de Serre Chevalier fino quasi al colle omonimo, ma considerata l’aria fredda e a tratti fastidiosa, ho poi preferito tagliare giù per prati andando a ritrovare il sentiero, e da qui nuovamente a les Combes e poi all’auto.

Oggi avevo la necessità di smaltire le tossine accumulate il giorno prima al Giro d’Italia, così ho scelto una meta molto soft, ed ho fatto bene perché le gambe proprio non ne volevano sapere. L’unica pecca di questo itinerario forse è solo la cima un po’ anonima, anche se offre un panorama superbo. Giornata dal punto di vista meteo ottimale, con solo un po’ di vento in cima e sulla dorsale. Incredibilmente non ho incontrato nessuno, pur essendo domenica!

Link copiato