Extreme Bec de Sormiou Traversée et arête de l’extrême Bec

Extreme Bec de Sormiou Traversée et arête de l’extrême Bec

Dettagli
Dislivello avvicinamento (m)
50
Esposizione
Varie
Grado massimo
5a
Difficoltà obbligatoria
4

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
In estate la strada è chiusa e occorre parcheggiare fuori dal parco (senza lasciare nulla in auto) proseguendo a piedi sulla strada asfaltata fino al porticciolo (2,5 km)
Descrizione

Dal porticciolo prendere il sentiero che sale verso destra e dopo 50 metri piegare in orizzontale verso la punta del promontorio (segnavia neri). Proseguire fra lievi saliscendi fino a una disarrampicata di 2b (eventuale spit) verso una evidente grande grotta rossiccia da cui inizia la via (30′).
Breve risalita (3b) e poi seguire la via in traverso fino alla grotta del cappellano. Da qui è possibile proseguire bassi (successivamente quasi a filo d’acqua, pericoloso in caso di onde grosse) o risalire con due tiri – 4b (o variante 5a) e 3b – fino alla base della via delle Mummia. Da qui due lunghezze in disarrampicata (2b) riconducono al percorso “basso”.
Quindi con una breve doppia un po’ in traverso ridiscendere a filo mare e proseguire per due lunghezze di trasferimento fino all’estremita del promontorio dalla cui cresta estrema partono i tre tiri verticali che portano sul promontorio (5a fino ad un’ampia cengia orizzontale, 3a fino alla base del secondo risalto, 5a). Terminati i tiri risalire per facile pendio fino in cima.
La discesa è un sentiero che si abbassa dal secondo colletto (col de Lui d’Ai) verso il porticciolo (alcuni punti di disarrampicata delicati) fino a ricongiungersi con il sentiero di avvicinamento.
Via discertamente spittata e soste con spit da collegare. Utili un paio di nuts e friends medi per attrezzare soste a piacimento.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
Escalade plaisir - Alpes du Sud, Provence - Hervé Galley - 2007
brusch
19/03/2011
10 anni fa
Link copiato