Eugio (Lago d’) da Cussalma

Eugio (Lago d’) da Cussalma
La gita
enrico
4 11.10.2020

Buone condizioni su tutto il percorso. Alla partenza dal lavatoio di Cussalma occorre puntare verso dx nel prato per una traccia poco visibile lasciando poi poco dopo a sx (come menzionato nella descrizione) una casa abbandonata. A questo punto si entra nel bosco e il sentiero, ancorche’ qua e la’ poco visibile, e’ sempre ottimamente segnato fino al lago. Dopo aver esplorato la zona della diga scendiamo per un tratto lungo la stradina di servizio e saliamo poi a dx (sentiero GTA) fino all’alpe Colla e al casotto del Parco, con ottimo panorama sul vallone di Piantonetto e sull’ alta valle Orco. Scendiamo poi per l’itinerario di salita, non essendo sicuri, viste anche le piogge recenti, dello stato del percorso verso Piantonetto. Unico punto scabroso della gita l’attraversamento del rio Eugio a circa 1400-1500 m, che e’ attualmente in piena. Nessuna difficolta’ particolare ma la corrente e’ forte e occorre fare un paio di passi un po’ lunghi, da non sbagliare, per sfruttare i pochi massi utili.

Grazie a Luca per la compagnia in questa bella gita esplorativa in un vallone estremamente solitario e suggestivo. Abbiamo incontrato solo un gruppo di pastori che salivano per portare poi a valle una mandria. In questo modo ora il sentiero e’ ben tracciato e percorribile ancora piu’ facilmente

Link copiato