Enchastraye (Monte) da Grange di Argentera

Enchastraye (Monte) da Grange di Argentera
La gita
luciano66
5 08.03.2014
Accesso stradale
Poco parcheggio sia ad Argentera che alle grange.

Sono partito da Argentera,su una bella traccia direttamente dal parcheggio fra le case.-5 alla partenza,ma quando entro nel vallone del Puriac fa gia’ caldo e si vedono fumare tutte le creste;gia’ nella parte superiore della gorgia vengo investito dal vento forte che mi accompagnera’ per tutta la gita.La bella traccia del giorno prima,nella parte alta,e’ gia’ tutta ricoperta tranne nel ripido pendio per accedere al tratto sommitale,con successivo passaggio a dx dello spuntone roccioso sotto la cima,che porta al colletto per salire sulla cresta NE.Il pendio in questione e’ molto carico e potenzialmente pericoloso,ma era l’unico tratto non toccato dal vento di tutto l’itinerario di oggi.
Dunque salita faticosa su neve gia’ compressa dal vento;in vetta solo 10min. abbracciato al segnale trigonometrico per il vento impetuoso.
Qualche minuto di sosta allo spuntone sottostante e poi lunga e faticosissima discesa con breve puntata al Colle del Puriac;non ho avuto piu’ la forza ne la voglia di salire anche alla Tre Vescovi.Da qui in poi neve tremenda con zoccolo continuo fino a fine gita.Circa 6 ore(3.10 per la salita e quasi 3 per la discesa,all’auto alle 13.15).
In conclusione:gita bellissima e neve pessima…

Link copiato