Emilius (Monte) da Pila per il Rifugio Arbolle

Emilius (Monte) da Pila per il Rifugio Arbolle
La gita
gioepiera
5 28/08/2011
Accesso stradale
il parcheggio x la seggiovia Chamolè è prima (a sx) del parch. di Pila

Dopo il rifugio Chamolè in occasione di due bivi occorre tenere la sinistra (non segnalato x Emilius). Il tempo di 3 ore mi sembra poco “umano”.. dalla seggiovia al rifugio anche in questa occasione con passo medio, non lento, abbiamo impiegato 1 ora, da qui al colle 3 cappuccini 2 ore e 10, 50 minuti dal colle alla vetta per complessive 4 ore.
Anche la collocazione come escursionismo, considerato la quota, il dislivello complessivo e il tratto dal colle alla vetta, mi sembra che andrebbe corretta in am. Tornati dopo 8 anni all’Emilius, bellissima gita, tempo eccezionale con cielo terso e panorami a 360°. L’occasione è stata la gita sociale del CAI di Pianezza, di cui ringraziamo tutti i partecipanti per la simpatica compagnia, in particolare i capigita Angela e Mario Di Noia per l’organizzazione e per la dolce merenda al ritorno a Pila. Inoltre con Ornella e Mauro. Conosciuto in discesa un altro gulliveriano, Marco Tezza, di cui spesso avevo letto le imprese. Ancora un caro saluto e complimenti per il papà veramente “in gamba”.

L’unica nota non positiva è la ristrettezza dei tempi della gita in giornata, utilizzando la seggiovia, che costringe a non poter godere completamente la bellezza della gita. Mi sembra un po’ tardi la partenza alle 8,45, oppure si potrebbe posticipare la chiusura almeno alle 17,30. Abbiamo incontrato un folto gruppo del CAI di Sanremo che aveva pernottato al rifugio Arbole, che può essere un’altra soluzione. Se poi si perde la seggiovia, per scendere a Pila sono poi solo altri 400 metri in discesa…

Link copiato