Eiger Deep Blue Sea

Eiger Deep Blue Sea
La gita
obelix-falbala
5 11/07/2015

Primo treno da Grindelwald (ore 7.10), pieno da non trovare un posto con alpinisti/scalatori ben rappresentati in numero inferiore alla decina. Dalla fermata di Eigergletscher 55 minuti di sgroppatella sul dorso dell’Eiger seguiti appresso da una ventina di Australian BaseJumpers (fondamentalmente gente normale e anche simpatica finché chi a filo parete, chi più scoiattolescamente verso il fondo valle opposto si sono gettati insieme agli zainoni con boati da frecce tricolori a disturbare il sonno veglia dell’assicuratore). Un paio di doppie e il pranzo è servito: cathering da mille e una notte con placca DOP a buchetti nel tipico stile Emmenthal (se non qui dove) sul primo tiro, che se finisse qui la via, varrebbe il viaggio. Non si capisce perché ma il sorbetto, amarognolo, ce lo propinano al secondo tiro con calcare un po’ scadente e linea un po’ arzigogolata, ma sicuramente per non rovinare l’abbondanza che segue..
I piatti forti, con vini di ottima annata arrivano senza interruzione, 7a, 7b+, 7a+, 7a, 7a+, 7b+ e i camerieri con estrema gentilezza o forse quasi con gesto compassionevole accompagnano i climber troppo voraci verso la échappatoire del quinto tiro. Ma è così facile farsi tentare ad arrivare fino in fondo, siamo al cospetto di una parete sopraffina, una falesia alta 340m con prese tutte segnate: un goloso arriverebbe dovunque se ad ogni passo si chinasse per raccogliere la meringa che qualche misterioso benefattore lascia cadere. È quasi facile trovarsi in cima senza accorgersene.
Valgono non solo il viaggio ma l’applauso e la stretta di mano agli apritori le lunghezze L4, L5 e L7.

L’ingordigia punisce chi non sa pazientare e riposare e la magic line sfuma all’ultimo passo duro dell’ultimo tiro, il 7b+, l’unico a presentare una breve sezione lievemente strapiombante nell’arco di tre spit, una lunghezza più compressa delle altre.

Insieme ad Arnaud, con sacco da recupero, pause rilassanti e ottime condizioni termiche in 6h 30’ scaliamo questa linea pensando già alla via del giorno dopo e solo a posteriori si potrà dire che oggi su Deep Blue Sea siamo andati per mirtilli…

Trenino di ritorno da Eigergletscher alle ore 17.20 circa.

(Commenti tecnici molto più pertinenti e seri li trovate sul sito di Matteo Giglio!)

Link copiato