Ecrins (Refuge des) da Pré de Madame Carle – sentiero bordo ghiacciaio

Ecrins (Refuge des) da Pré de Madame Carle – sentiero bordo ghiacciaio
La gita
tini
5 27/07/2009

Partito per andare sul Giusalet, il maltempo mi ha convinto a proseguire verso l’alta valle, ma… niente da fare… nubi a metà altezza sullo Chaberton.
Deluso (Ed anche un pò arrabbiato) continuo per il Monginevro nella speranza che in Francia ci sia il sole… ed ecco che la buona sorte si fa sentire! Giornata di sole splendente!!! Dovevo soltanto scegliere una destinazione; detto-fatto: alle 7:00 sono a Pré de Madame Carle pronto a partire dopo aver chiesto delucidazioni sul percorso al gentilissimo ragazzo del negozio di Ailefroide (Che apre alle 6:30 apposta per gli alpinisti!).
La gita è magnifica con un panorama ed un ambiente che valgono davvero le 5 stelle. Come rimediare alla grande a quella che sembrava una giornata storta.
Non me la sono sentita di attraversare il pezzo più brutto del ghiacciaio (Vedere foto) in quanto ero solo e senza ramponi.
L’innevamento attuale fa si che il ghiacciaio, nei tratti in piano e sugli attacchi, si possa percorrere con le stesse difficoltà di un normale nevaio.
Nel complesso è una gita impegnativa, sia per fatica, sia per alcuni passaggi che richiedono attenzione, ma ne vale davvero la pena.
Per il resto la gita è come da descrizione dell’itinerario.

Gita fatta in solitario.

Link copiato