Dimore degli Dei La Serpe Ripresa

Dimore degli Dei La Serpe Ripresa

Dettagli
Sviluppo arrampicata (m)
410
Esposizione
Sud
Grado massimo
6c+
Difficoltà obbligatoria
6a
Difficoltà artificiale (se pertinente)
a1

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Vedi accesso per la via "Il Risveglio di Kundalini" visto che L1 è in comune.
Note
Via di stampo classico e non molto ripetuta. Utili una serie di nut e di friend fino al 4 BD (raddoppiando il giallo ed il rosso BD). Indispensabili martello ed un paio di chiodi lost arrow (o universali).

Nella parte bassa l'itinerario va un po' ricercato; a partire dalla fessura obliqua risulta più intuitivo.
Descrizione

L1, V 40mt
Salire la fessurina verticale (friend incastrato e cordone); traversare poi verso destra sulla larga fessura fino alla sosta (in comune con “Il Risveglio di Kundalini”).

L2, V+ 45mt
Continuare a traversare verso destra seguendo la fessura sotto il tetto oppure – dopo un cordone – seguendo una piccola rampa in discesa interrotta da un breve salto oltre il quale si rimonta. Sostare sul mugo della piccola cengia.

L3, IV 45m
Continuare in direzione di un grande albero e salire lungo un diedro-camino con roccia articolata (potrebbe essere bagnato in caso di recenti piogge). Sosta su albero.

L4, V 45mt
A sinistra per un muretto fessurato, poi placchetta che porta ad una cengia alla base della fessura obliqua (la Serpe Ripresa). E’ possibile sostare su friend o su albero.

L5, V+ 45mt
Salire lungo la fessura obliqua fino al suo termine. Sosta su due chiodi uniti da cordini (è possibile rinforzare a friend).

L6, VI+ 50mt
Rimontare la piccola rampa (al centro ci sono due ottimi appigli) e continuare lungo il diedro. Continuare quindi per breve placca fino ad una cengetta (in comune con “Il Risveglio di Kundalini”).

L7, IV 25mt
A destra verso i ciuffi d’erba poi per placca a funghetti fino ad una piccola cengia con alberello sul quale si sosta (in comune con “Il Risveglio di Kundalini)

L8, VI+ 30mt
Diritti fino a rimontare il tetto stando leggermente a sinistra (bagnato in caso di recenti piogge), poi placca completamente sprotetta fin sotto la fessura strapiombante (sosta su 2 chiodi da rinforzare con friend e nut).

In alternativa è possibile seguire la linea originale continuando verso destra (lunghezza in comune con “Il Risveglio di Kundalini”) sino a sostare su di un albero. Rimontare quindi lo stapiombino (due/tre spit) e continuare in lungo traverso verso sinistra sfruttando una fessura orizzontale fino alla base della fessura strapiombante (sosta su 2 chiodi da rinforzare con friend e nut).

L9, VIII- 15mt
Salire la fessura strapiombante (nessun chiodo in loco) e sostare sulla piccola cengia a sinistra (da attrezzare con due chiodi).

L10, IV 60mt
Salire la placca di aderenza completamente sprotetta sino alla cengia sommitale. Sosta su albero.

DISCESA
Lungo lo stesso sentiero usato per scendere da “Il Risveglio di Kundalini”.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
G. Beuchod, R. Bonelli, F. Madonna, J. e G. Merizzi - 1979
Bibliografia:
Masino Bregaglia- Regno del Granito - Vol. 2 di Andrea Gaddi
ziocharli
15.06.2013
7 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Panoramica 1130m 2.9Km

Masino Forest

Panoramica 2714m 4.8Km

Cima d’Arcanzo

Panoramica 1899m 4.9Km

Val Porcellizzo

Panoramica 1680m 5.2Km

Masino Amphitheater

Panoramica 2070m 6.1Km

Pizzo Mercantelli

Panoramica 3369m 6.7Km

Pizzo Cengalo

Panoramica 2045m 8Km

Val Bondasca Sunrise

Link copiato