Dents Rouges (les) o Mont Charve da la Joux

Dents Rouges (les) o Mont Charve da la Joux

Dettagli
Dislivello (m)
1315
Quota partenza (m)
1610
Quota vetta/quota (m)
2925
Esposizione
Nord
Difficoltà sciistica
BS
Tipologia
Altro

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Dal paese di La Thuille lasciare la strada che sale al colle del Piccolo St. Bernardo e dirigersi verso la partenza degli impianti. Proseguire con l'auto verso la fraz La Joux fino al cartello di divieto.
Note
I ramponi e i coltelli possono essere utili. Prestare molta attenzione sul sentiero tra la prima e la seconda cascata per la presenza di tratti ripidi ed esposti (balze rocciose). In assenza di tracce, è imperativo conoscere l'andamento del sentiero estivo fino ai laghi di Bellacomba.
La strada è percorribile fino a La Joux solo in primavera inoltrata.
Descrizione

Lasciata l’auto, ci si incammina lungo il sentiero dell’alta via n. 2.
Dopo essere transitati nei pressi della prima cascata, si traversa in piano verso dx prima di incontrare un canale di valanga che permette di guadagnare un centinaio di metri di dislivello.
Il tratto successivo del percorso va affrontato solo con neve sicura o, ancor meglio, quando il sentiero è privo di neve. Pendio molto ripido che aggira diverse balze molto esposte.
Giunti nei pressi del vallone di Bellacomba si gira a dx. Con un lungo falsopiano ed un breve risalto, si segue il corso del torrente fino ad arrivare in vista della cima (alla propria sx). Per dossi, passando nei pressi di alcuni laghetti gelati, si perviene nei pressi del col Tachuy.
Da qui si prosegue lungo la cresta di confine fino alla panoramicissima cima.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
brusa
25.01.2020
6 mesi fa
3 anni fa

Condizioni

Link copiato