Crocetta Soprana Ferrata di Camoglieres

Crocetta Soprana Ferrata di Camoglieres
La gita
totodante
4 24.05.2009

Bella ferrata, forse un po troppo ferro per i miei gusti ma vista linea di salita scelta non poteva essere altrimenti. Tecnicamente e atleticamente sono molto impegnativi il primo e l’ultimo tratto che prevedono passaggi strapiombanti. Vale sicuramente il suggerimento dell’utilizzo di un rinvio corto a cui appendersi per riposarsi o effettuare i cambi in sucurezza. Un altro suggerimento da tener presente è l’utilizzo il più possibile delle gambe, l’utilizzo disteso delle braccia per affaticarle il meno possibile e il fare i passaggi più impegnativi il più velocemente possibile. Non esitare ad appendersi se stanchi. Infine se c’è qualcuno inesperto o che pensate che possa non farcela, portate con voi una corda di una ventina di metri per recuperarlo dall’alto.

Giornata caldissima in un posto molto bello (la valle è quella in cui è ambentato il fil Il vento fa il suo giro)con la Commissione Gite del Cai Uget.

Link copiato