Cou (Tête de) da Bard

Cou (Tête de) da Bard
La gita
silvio57
4 23.04.2017

Partito da Bard alle 8:10 ho preso il sentiero che parte proprio davanti al ponte vecchio e porta velocemente a Nissert. Da qui segnalo una variante che permette di evitare i tornanti asfaltati sotto Albard da Bard. Subito prima del ponte sul rio, in corrispondenza di una costruzione dell’acquedotto, prendere a dx il sentiero con segni gialli che in pochi minuti giunge ad un tornante della strada che da Albard de Donnas và ad Albard de Bard. Prendere la strada in salita per 200 mt fin dove la strada diviene pianeggiante e a sx c’e un prato. Non ci sono segnalazioni, ma attraversato il prato si trovano dei segni gialli. Il sentiero, sempre con segni gialli, si inoltra nel bosco e raggiunge la mulattiera circa 100 mt più in alto di Albard de Bard. (il sentiero è segnato sulla Mu ma non su L’Escursionista). Giunto per bella mulattiera fino la Cou continuo fino al Col de Fenetre dove decido di proseguire per la Croi Corma. Dal colle bisogna scendere sul versante opposto di 50 mt fino al bivio e riprendere il sentiero in salita. In cima alcuni escursionisti biellesi che saluto. In discesa sulla mulattiera principale, nel bosco di castagni, una vipera, veramente grossa di almeno un metro, mi è passata davanti è si è rifugiata in una nicchia rocciosa dove ho potuto fotografarla mentre mi soffiava e si gonfiava con forza. Passato dal borgo di Albard e poi da Nissert sono sceso a Bard dal sentiero che passa al ripetitore e scende al borgo vecchio, migliore di quello diretto e con bel panorama sul forte.

Link copiato