Corvi (Rocca dei) Via Ferrata

Corvi (Rocca dei) Via Ferrata
La gita
paolofissore
4 07.11.2015

Percorso lungo, che vale senz’altro di più la pena. All’inizio è sufficientemente bagnato, richiede abbastanza attenzione nell’utilizzo degli appoggi e anche degli appigli. Poi bello, con brevi muri mai troppo atletici, bei traversi con buona esposizione. Adrenalina senza che sia troppa ! Non è mai banale e non ha praticamente tratti di collegamento-riposo. Abbastanza punti in cui si utilizzano appigli e appoggi di roccia e non “di ferro”. Tutto sommato il pezzo meno “interessante” mi è parso il ponte tibetano, sufficientemente fermo, non lungo.
Prendo spunto da 3 ragazzi che abbiamo incontrati sul sentiero, alla loro prima ferrata e che sono tornati indietro abbastanza presto sul tratto molto umido e scivoloso. Se non si ha una qualche esperienza alpinistica di esposizione, di “utilizzo” della roccia, di pratica di montagna, ritengo sia meglio che non sia “la prima ferrata”. Potrebbe portare a situazioni poco simpatiche.
Dal punto di vista sicurezza/manutenzione è in perfetto stato, nulla che muove, nè di ferro nè di roccia.

Link copiato