Corno Grande da Prati di Tivo

Corno Grande da Prati di Tivo
La gita
lollogol
4 12.04.2016
Accesso stradale
da Prati di Tivo
Osservazioni
Visto valanghe a pera esistenti
Neve (parte superiore gita)
Farinosa compatta
Neve (parte inferiore gita)
Primaverile/trasformata
Quota neve m
1800
Equipaggiamento
Scialpinistica

Partiamo direttamente dall’Hotel Gran Sasso 3 e facciamo Portage sino alla fermata intermedia della funivia (circa 1800 mt), da qui prendiamo le lingue di neve rimanenti e saliamo sino a quota 2015 (La Madonnina), prendiamo la direzione del passo delle Scalette (sci in mano, nessuna difficoltà perché la neve ha già mollato e comunque c’è la corda fissa) e saliamo verso il rifugio Franchetti. Da qui in poi un vento fortissimo che rende faticosa la salita e spesso si perde l’equilibrio. Io sono salito con i rampant e non ho avuto particolari difficoltà. Risalito il fu ghiacciaio del Calderone, poi al colletto ed in pochi minuti (picca e ramponi) alla croce di vetta.

Gita al top, nonostante il forte vento che ha un po’ mollato nella seconda parte. Con Miki, Grande Capo, Luigi, Alessandro, Brus, Julio e La Santa.
Per quanto riguarda la logistica, encomio per l’Hotel Gran Sasso 3, vero ristoro per noi poveri sci alpinisti!

Link copiato