Corma (Croix) da Arnad

Corma (Croix) da Arnad
La gita
stella-alpina
27/11/2016

Escursione molto bella, favorita da una bella giornata di fine autunno.
Sono partito decisamente tardi, ma l’idea iniziale era di limitarmi alla Tete de Cou, raggiunta proprio la scorsa domenica da Bard, senza visibilità per la nebbia sopraggiunta proprio in prossimità del culmine. Questa volta invece un bel sole e conseguenti ottimi panorami che -nonostante l’orario- mi hanno indotto a proseguire…
Sul tratto del sentiero che conduce al col de Fenetre, ho incrociato gli escursionisti (una dozzina circa, a gruppetti) in discesa dalla cima, che -cautelativamente, in relazione all’orario pomeridiano- si sono premurati di segnalarmi il consistente tratto ancora da fare per raggiungere la cima… Li ho però “tranquillizzati” dicendo che (forse) mi sarei fermato al colle, dove ho trovato una coppia di escursionisti saliti da Perloz, che avendo camminato sempre all’ombra dalla loro partenza, avevano pensato di fermarsi al colle, per loro era il primo posto soleggiato della giornata, per altro completamente serena. Il tratto dal colle alla cima, è tutto all’ombra…, e dopo una breve e piacevole conversazione ho pensato di continuare, imponendomi un tempo massimo da non superare per la salita… Mi spiace di non averli coinvolti a proseguire insieme, perchè “un passo dopo l’altro” come si dice in questi casi, mi sono trovato velocemente sulla dorsale finale, a pochi minuti dalla cima, finalmente immerso in un bel sole e al cospetto di un ottimo panorama, con le cime circostanti innevate e il fondovalle ormai in ombra… Molto suggestivo questo tratto e la breve permanenza sulla cima…
Veloce (per come sono riuscito e riesco in questo momento) rientro, visto l’orario…, sul medesimo percorso della salita (quelle indicato nella descrizione di questo itinerario) e quindi ancora di più all’ombra.
Prima del col de Fenetre gli ultimi due (simpatici) escursionisti che ho incrociato in discesa erano scesi dalla cresta/versante che porta direttamente sul sentiero prima del colle, lato ovest (di Arnad, per essere più chiaro) al sole al pomeriggio, ed in effetti sulla cima ho visto dei segnavia che indicavano quella direzione, ma con il tempo (minuti..) limitatati prima del buio, ho preferito escludere complicazioni e “casini conseguenti” e ho ripercorso -velocemente- il percorso dell’andata.
Sono arrivato all’alpeggio della Tete de Cou con il sole già tramontato, ma con ancora un pò di luce, poi -a metà circa del tratto mancante di rientro, buio sempre più buio, ma nessun problema con la luce frontale. Senza sarebbe stato un bel problema… Mi sono però accorto di non essere il solo a completare il rientro con la pila: su un altro versante -forse in discesa dalla Corma de Machaby-, altri due escursionisti, che a un certo punto hanno velocizzato il rientro probabilmente con l’impiego delle mb…
Arrivato al parcheggio con il cielo stellato ma buio (la luna non l’ho vista…), dopo una bella (sia per la lunghezza sufficiente/discreta, che per la circostanza un pò singolare) camminata, soddisfatto per l’escursione solitaria e per la giornata trascorsa, in una zona/settore che ancora non conoscevo.

Link copiato