Cordespino (Monte) Mamma li turchi

Cordespino (Monte) Mamma li turchi

Dettagli
Dislivello avvicinamento (m)
70
Sviluppo arrampicata (m)
165
Esposizione
Sud-Est
Grado massimo
5c
Difficoltà obbligatoria
5b

Località di partenza Punti d'appoggio
Canale di Rivoli

Avvicinamento
Provenendo da Affi si supera l’abitato di Canale e si posteggia in un ampio spazio a Sx. Si sale a piedi per Via Chiesa Canale. Oltrepassata la chiesa, in corrispondenza di una curva a Dx, si segue l’indicazione CAI per Castel Presina prima per asfalto poi per sentiero sterrato. Una volta che il sentiero svolta a Dx si nota una traccia (ometto) che si stacca a Sx e punta ad un ghiaione con blocchi. Risalirlo e puntare alla parete a destra (passare attraverso due ometti) del grande diedro. Alla base della placca si trova l’attacco, nome alla base.
Note
Per il rientro si consiglia di scendere in doppia per l’itinerario di salita. Usare tutte le soste e non unire le doppie per evitare il difficile recupero delle corde soprattutto nella parte alta.
Altra possibilità rientro a piedi 20 minuti (opzione da noi non verificata)
Descrizione

L1: Attaccare direttamente la placca 5°, p. 5c+, roccia farinosa, fino a raggiungere la cengia soprastante. 25 mt. Spit di passaggio. Sosta a spit con cordone.
L2: Continuare verticalmente per placca seguendo le protezioni 5a/b. 30 mt Spit di passaggio, 1 ch e alcune clessidre. Sosta a spit con cordone.
L3: Dalla sosta spostarsi a destra per poi salire nuovamente dritti fino alla sosta 5a poi III. 40 mt. Spit e clessidre attrezzate di passaggio. Sosta a spit e cordone.
L4: Tiro corto su difficoltà contenute. II. 20 mt. 2 cordoni in clessidra. Sosta su spit cordone.
L5: Spostarsi a destra attraversando la placca fin sotto un risalto verticale oltre il quale si piega a sinistra fino alla sosta 5b/c. 20 mt. Spit di passaggio. Sosta a Spit con cordone.
L6: Affrontare direttamente la prima breve placca e poi la seconda più tecnica, ma con roccia lavorata, fino a guadagnare la sosta 5a p. 5c. 30 mt. Spit di passaggio. Sosta a spit con cordone. Libro di via.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Via aperta nel dicembre 2016 da: C. Confente, S. Gianesini, M. Leorato.
Conta già 14 ripetizione compresa la nostra.
andar-per-ande
17/03/2017
4 anni fa
Link copiato