Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga

Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga
La gita
jdomenico
5 24/03/2008
Accesso stradale
Pista da fondo ancora ben innevata.
Osservazioni
Nessuno
Quota neve m
1300

Partendo da Bagni è un bel mazzo (5h) ma ne vale la pena, oggi temperature fresche ma cielo sereno e niente vento, le nuvole erano tutte altrove! Primo tratto fino a Callieri, poi tratto di pista da fondo “nera” degli Abeti che si lascia quando comincia a scendere per andare a recuperare la strada che sale al rifugio. Neve sicura e portante, arrivato alla conca dei laghi di Collalunga, seguito tracce fresche di sciatori traversando tutto il lato sx e arrivando ad un colle dal quale per cresta in cima. Sceso percorrendo la cresta verso il colle della Seccia, poi… discesa meravigliosa per i dossi e le conche quasi immacolate dell’omonimo valloncello, con straticello di farina su neve dura. Arrivati al fondo, in vista della gorgia, prendere a sx per largo terrazzo con alberello, e da lì ancora a semicerchio leggermente a sx si raggiunge con stupenda discesa (le racchette scorrevano tipo telemark!) il fondo del vallone nella zona dove il sentiero estivo si biforca (Barbacana o Corborant) e, transitando appena sotto le baite di S.Bernolfo per la strada estiva (tagli) si chiude un anello perfetto al ponte di Callieri (no comment l’ultimo tratto di 3 Km fino a Bagni…).

Incontrati in cima vari sciatori, di cui una coppia da Milano con cui ho condiviso la discesa dalla Seccia, che saluto. Un grazie anche al gestore del rifugio per le preziose indicazioni.

Link copiato