Cingino e Camposecco (Laghi) dalla Diga di Campliccioli, anello

Cingino e Camposecco (Laghi) dalla Diga di Campliccioli, anello
La gita
cali57
10.10.2020

Partiti dal lago di Antrona (la strada che sale al Campliccioli è chiusa dalla sbarra a causa di una frana come recita il cartello di avviso) un po’ troppo tardi ma con l’ intenzione di percorrere l’ anello completo, una volta arrivati al Cingino decidiamo di rientrare dal percorso appena fatto.
Vista l’ ora tarda, il forte vento che da un’ ora ci stava investendo, il meteo che stava girando al brutto e non conoscendo il resto del percorso, abbiamo a malincuore preso questa decisione ricominciando a scendere sotto una fine pioggerellina.
L’ escursione è davvero molto bella, si percorre per un lungo tratto il torrente Troncone ricco di scivoli e pozze di uno splendido colore verde smeraldino per poi sbucare all’ alpe Lombraoro dove la testata della valle appare in tutta la sua magnificenza abbellita dalle numerose e stupende cascate.
Peccato solo non aver trovato gli stambecchi alla diga del Cingino, anche questo era uno degli scopi dell’ escursione, saremo più fortunati la prossima volta!
Con Gigliola come sempre infaticabile.

Link copiato