Cialme (Punta) e Pratolungo (Rocca di)canale SO anello vallone Cassin e Inchiaus

Cialme (Punta) e Pratolungo (Rocca di)canale SO anello vallone Cassin e Inchiaus
La gita
pr18
25/01/2014
Accesso stradale
ok
Osservazioni
Visto valanghe lastroni esistenti
Neve (parte superiore gita)
Crosta da rigelo non portante
Neve (parte inferiore gita)
Crosta da rigelo non portante
Quota neve m
1400

Incamminati sulla strada della Gardetta su pista battuta e poi neve pesante e crosta non portante per il resto del giro. Girato nell’intonso vallone del Cassin dove pian piano, dandoci il cambio a battere, abbiamo raggiunto l’ampio conoide. Risalito il pendio sui grumi un po’ fastidiosi di una slavina, poi Enzo con le sue gucie ha puntato al lato destro del colle, mentre noi abbiamo tolto le racchette e siamo saliti dritti puntando all’uscita più a sinistra. Quindi a destra verso il Pratolungo con la sua ripida cresta orlata di pittoresche cornici. Ridiscesi al colle e risalito la cresta opposta molto comoda che con andamento sinuoso sale al Cialme. Discesi proseguendo per cresta a tratti ripidi, esposti e aerei, trovando poi un canale verso il colle per scendere nel vallone di Inchiaus. Farina pesante e umida sul lato ombroso. Meglio scendere dalla strada come da relazione e non come abbiamo fatto noi, seguendo e ben presto perdendo il sentiero estivo, trovandoci a scendere in alcuni tratti appesi come le scimmie a rami, radici, rododendri sopra la verticale del Preit, a meno che il sentiero non sia battuto.

Link copiato