Chuebodenhorn da All’Acqua

Chuebodenhorn da All’Acqua
La gita
dutur
3 31/03/2012
Osservazioni
Nessuno
Neve (parte superiore gita)
Crosta da rigelo portante
Neve (parte inferiore gita)
Primaverile/trasformata
Quota neve m
1500
Equipaggiamento
Scialpinistica

Fin dalla partenza da All’Acqua neve molto dura per il rigelo favorito dal vento e la fusione diurna.
Utilizzati i rampanti per tutta la salita da poco sopra la partenza fino in cima.
Traccia buona lungo la stradina ed il canale, nel primo strappo sopra la piansecco il caldo ha cancellato le tracce ma si saliva bene con i rampant. Dal pianoro traccia molto bella ed evidente. La pala finale è molto ghiacciata e lavorata dal vento. Utilissimi i rampant su traccia spesso buona ma a volte insidiosa.
Siamo arrivati ad un colletto pochi metri sotto la cima.

Discesa su neve molto dura fino a quota 2400 poi primaverile morbida e ben sciabile.

Pietro ha trovato condizioni eccellenti scendendo con la tavola dal canale verso il passo di Rotondo e lungo la discesesa su quel versante.

Cielo sereno, vento fresco piacevole solo fastidioso in vetta.Finalmente clima fresco e non più quel caldo torrido e afoso

Pietro in grandissima forma salito con un passo da record. Lui è sceso dal canale diretto verso il passo del Rotondo.
Noi siamo saliti con passo regolare e scesi dalla normale.
Neve molto dura e non bellissima, solo in basso morbida e primaverile.

Panorama molto bello. Si vede fino al Monte Bianco, Oberland e Vallese.

Tanta gente verso il Poncione di Maniò e verso il Rotondo: condizioni ancora molto buone.
Si sale da All’Acqua solo con 1 togli e metti di pochi metri. Veros il Rotondo traccia bassa buona su neve dura. traccia sotto i bastioni rocciosi molto spelata. Canale a quota 2750 ben tracciato. Maniò e Cassina Baggio tracciati

Link copiato