Chiappera (Frazione) da Dronero

Chiappera (Frazione) da Dronero

Dettagli
Dislivello (m)
979
Quota partenza (m)
622
Quota vetta/quota (m)
1614
Lunghezza (km)
42
Esposizione
Nord

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Campo Base 1650 m

Note
Pendenza media 5,2% - Pend. max rilevabile 14%
Difficoltà e lunghezza con partenza da Dronero.
Descrizione

Itinerario lungo, con diverse contropendenze e difficoltà contenute. Queste tra l’altro tutte concentrate negli ultimi 8 km, quelli che, da Acceglio, portano al piccolo abitato di Chiappera, dominato dalle rocce del famoso gruppo Castello-Provenzale.
Le pendenze, pur toccando punte del 13/14% a cavallo delle due coppie di tornanti(in tutto saranno 6), che si incontrano prima e dopo Saretto, si mantengono poi su medie decisamente più basse. Superato Chiappera, la strada prosegue asfaltata per altri 1100 m, per poi divenire sterrata. Il fondovalle chiuso non offre molte alternative, ma tornando, le possibilità sono notevoli: dal vallone di Marmora che porta al Colle d’Esischie, al suggestivo, ma terribile Vallone d’Elva, per arrampicarsi su, fino al colle di Sampeyre.
Nel complesso, una bella gita in un ambiente che man mano si sale, si apre a panorami sempre più suggestivi, ripagando in parte, la lunga ed estenuante strada fatta per qui giungere.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
Passi e valli in bicicletta - Piemonte 2 - A. Ferraris, I. Vinai
robertomarabotto
12/05/2020
2 anni fa
6 anni fa
16 anni fa
Link copiato