Chiapili di Sopra (Cascata di)

Chiapili di Sopra (Cascata di)
La gita
windeugenio
3 21/01/2016
Accesso stradale
strada pulita fino a Chiapili di sopra
Condizioni ghiaccio
sufficiente
Tipo ghiaccio
vario

Avvicinamento ravanoso e difficoltoso causa accumulo di neve portata dalla tormenta.Le tracce di coloro che ci hanno preceduto erano appena percettibili e ci hanno aiutato poco. Il primo tiro si presenta bene anche se a seconda della linea che si percorre si potrebbe trovare ghiaccio molto fine, Mario ha chiodato bene e senza problemi.Io si che ne ho avuti di problemi perchè, in pieno muro verticale, mi si è staccato un rampone, cosa che non mi è mai e dico mai successa nella mia vita alpinistica.Impossibilitato a riagganciarlo ho dovuto proseguire fino alla sosta arrampicando praticamente con un piede solo. Abbiamo quindi fatto un tiretto di spostamento portandoci sulla parte sinistra dove abbiamo sostato sul ghiaccio.Eravamo in pieno sole e lo stillicidio del ghiaccio che si scioglieva, unito ai rumori sordi provocati dalle picozzate di Mario hanno reso il secondo tiro, almeno per me, abbastanza inquietante.Non abbiamo trovato il “famigerato” buco che si trova poco prima dell’uscita, ma il ghiaccio era veramente molto sottile e si vedeva benissimo scorrere l’acqua sotto. Anche in uscita abbiamo dovuto ravanare non poco perchè la traccia di discesa dapprima sale ancora, e poi scende decisamente su terreno abbastanza infido perchè pieno di pietre coperte dalla neve. In uscita abbiamo sostato qualche minuto per ritemprarci un po’ e abbiamo fatto “amicizia” con un simpatico gracchio alpino che praticamente è venuto a mangiare dalle mani di Mario.Per concludere, cascata non difficilissima ma assolutamente non banale.

Un ringraziamento a Mario che, dopo qualche anno, mi ha permesso di fare un’altra bella salita con lui.

Link copiato