Chersogno (Monte) da Lausetto per il Vallone di Verzio

Chersogno (Monte) da Lausetto per il Vallone di Verzio
La gita
marmottone
4 26/03/2011
Accesso stradale
Si arriva a Colombata
Osservazioni
Visto valanghe lastroni esistenti
Neve (parte superiore gita)
Primaverile/trasformata
Neve (parte inferiore gita)
Primaverile/trasformata
Quota neve m
1600
Equipaggiamento
Scialpinistica

Bella gita di soddisfazione che raggiunge un’importante e caratteristica vetta, ma c’è molto sviluppo; si percorre un lungo vallone inizialmente seguendo il tracciato di una strada fino a circa 2100 metri; poi prosegue con tracciato più interessante fino al colle che da accesso all’ultimo trattto su un crestone che porta alla vetta.
Oggi molto caldo, ma la neve ha tenuto molto bene grazie ad un ottimo rigelo notturno anche per chi è sceso abbastanza tardi (dopo le 13.30). La neve è trasformata su tutto il percorso a parte il tratto dal passo alla vetta. Le stelle sono 4 solo perchè, sotto i 1800 metri, comincia a scarseggiare). Si vedono i resti di grosse valanghe ma tutto ciò che poteva scaricare è già sceso.
In discesa, dopo un tratto entusiasmante sotto il Passo delle Brune (più a destra è meglio), abbiamo seguito la variante indicata nel libro di Rosano compiendo un lungo traverso in quota raggiungendo con breve risalita il pianoro sotto il Ruissas (un piccolo tratto su erba dove una valanghetta ha portato via la neve) e, quindi, scendendo lungo gli ampi pendii della parte bassa di questo itinerario. Fino a 1800 metri di quota la sciata è stata ottima; Sotto la neve incomincia scarseggiare e diventa un semplice ritorno a casa. Dal ponte, per tornare a Colombata è in leggera risalita: non tutto è perfetto.

Oggi molto affollamento a Colombata e, così, ho dovuto posteggiare a Lausetto. Come sempre buona compagnia e bel gitone in una giornata splendida.

Link copiato