Chalanche (la) dal Vallon de Bérard

Chalanche (la) dal Vallon de Bérard
La gita
lucabelloni
4 09.12.2016
Accesso stradale
si arriva fino al Pont du Berard (1.840 m); qualche tratto ghiacciato
Osservazioni
Visto valanghe a pera esistenti
Neve (parte superiore gita)
Farinosa ventata
Neve (parte inferiore gita)
Farinosa ventata
Quota neve m
2000
Equipaggiamento
Scialpinistica

Bellissima gita in un vallone splendido e poco frequentato. Si arriva tranquillamente in auto al Pont du Berard, bisogna solo fare attenzione ad un paio di tratti ghiacciati. Partenza intorno alle 9,45 e temperatura intorno allo 0°. Breve portage di 15 minuti su comodo sentiero, gli sci si possono mettere a quota 1.950 m circa, dove si incrocia la stradina, e li abbiamo tolti solo per pochi metri per attraversare un piccolo rio (c’è un breve tratto di sentiero scoperto ma in salita si passa sci ai piedi). La prima parte sale veramente poco e lo spostamento è notevole, poi non essendoci nessuna traccia nel vallone di sinistra, abbiamo seguito le tracce nel vallone di destra e che portano all’anticima (quota 2.912 m), pensando poi di poter raggiungere comunque la vetta; invece c’è una cresta decisamente impegnativa con parecchi salti rocciosi assolutamente poco invitanti, e quindi ci siamo fermati qui…peccato perché il vallone di sinistra era ancora completamente vergine!!! Discesa comunque spettacolare…a parte i primi 30 metri sotto l’anticima che sono un po’ ventati, per il resto è ancora tutta farina e ci sono pochissime tracce e ancora tantissimo spazio libero. Discesa splendida fino a quota 2.200 metri, poi il vallone spiana e ovviamente di curve se ne fanno poche, ma la neve è ancora molto bella e zuccherosa. Si tolgono gli sci per 200 metri per attraversare il torrente e per superare il breve tratto scoperto, quindi la stradina si può fare sci ai piedi ma facendo molta attenzione alle pietre affioranti e rientro all’auto a piedi.
Gita in condizioni splendide e ancora consigliabilissima…peccato per aver mancato la cima, però vista la splendida discesa non ci possiamo lamentare…innevamento in zona abbondante dai 2.000 metri in su, al di sotto non c’è praticamente nulla!

Link copiato