Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere ITINERARIO NON PERCORRIBILE

Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere ITINERARIO NON PERCORRIBILE
La gita
andrea81
5 29/07/2012
Equipaggiamento
Front-suspended

Pellegrinaggio annuale allo Chaberton, giornata calda ma ventilata, clima ideale. I primi 900 m di dislivello, seppur con pendenze a tratti ostiche, sono ottimali (solo un po’ di ghiaia in eccesso prima di Pra Claud). Un po’ prima del bivio per l’osservatorio le pietre smosse danno un po’ fastidio, ma appoggiando di tanto in tanto il piede e spingendo brevi tratti, si arriva alla rocca tagliata in sella. Qui la strada è franata per 5 m, rimane un passaggio largo meno di un metro, che se franerà ancora (e franerà) renderà molto problematico il passaggio. Si spinge un po’ e si risale in sella fino al Piano dei Morti, da qui fino al colle metà si pedala e metà si spinge. Dal colle alla cima tutto perfettamente ciclabile, certo bisogna avere gamba perchè le pendenze sono sempre oltre il 15%. Io con qualche pausa-fiato l’ho pedalata al 99%. Discesa molto scorrevole fino al colle dello Chaberton, dal quale sono rientrato su Fenils per la via di salita, dove occorre saper galleggiare.

Parecchi altri bikers incontrati alla partenza e lungo il percorso, di cui uno categoria alieno che mi ha superato sulle rampe finali a velocità doppia. Giornata molto bella e fresca in cima. Come al solito andare dopo il passaggio dell’iron bike paga, perchè ho trovato la strada nelle condizioni migliori possibili.

Link copiato