Cevedale (Monte)- Pasquale(Monte)traversata Rifugio Pizzini al Rifugio Branca

Cevedale (Monte)- Pasquale(Monte)traversata Rifugio Pizzini al Rifugio Branca
La gita
lucabelloni
4 24/04/2011
Osservazioni
Nessuno
Neve (parte superiore gita)
Primaverile/trasformata
Neve (parte inferiore gita)
Primaverile/trasformata
Quota neve m
2400
Equipaggiamento
Scialpinistica

Seconda giornata della sociale del CAI Pianezza, che prevedeva la salita al Cevedale e la successiva traversata al Rifugio Branca. Partenza dal Rifugio Pizzini alle 6.40, ottimo rigelo notturno fin dalla partenza; saliti senza problemi fino al pianoro a quota 3.250 circa, dove abbiamo lasciato un po’ di materiale per salire più leggeri, e nel frattempo abbiamo messo i rampant. Si arriva tranquillamente in cima con gli sci a piedi; l’unico punto delicato è un breve tratto ghiacciato pochi metri prima di raggiungere l’ampia cresta finale, per il resto non ci sono problemi. Arrivati in cima verso le 10.30, proprio mentre si alzava un po’ di nebbia che ci ha coperto gran parte del panorama, ma che tuttavia non ha creato problemi in discesa.
Discesa iniziata verso le 11; nella parte alta, a parte il brevissimo traverso ghiacciato di cui sopra e da affrontare con molta attenzione perché cadere in quel punto sarebbe poco simpatico, la neve è abbastanza dura e lavorata, ma sempre ben sciabile, poi man mano che si scende la situazione migliora, specie dove il sole l’ha già scaldata un po’. Recuperato il materiale, abbiamo ripellato salendo fino al Colle del Pasquale (200 m di dislivello circa – 30/40 minuti), dove siamo giunti intorno alle 13. Discesa iniziata alle 13.30; dal colle ci sono 10-15 metri scoperti, poi si mettono gli sci e con un traverso da fare in derapage si raggiunge il pendio che scende dalla cima del Pasquale. Da qui bellissima neve primaverile e discesa stupenda fino al Branca su neve cotta al punto giusto.

Link copiato