Cava (Monte) e Monte Rotondo da Corvaro

Cava (Monte) e Monte Rotondo da Corvaro

Dettagli
Dislivello (m)
1000
Quota partenza (m)
1000
Quota vetta/quota (m)
2000
Esposizione
Sud-Ovest
Difficoltà sciistica
MS
Tipologia
Pendii ampi

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Itinerario facile, ma non sempre ottimamente innevato.
Dal punto di vista sciistico conviene fermarsi al M.Rotondo 1993 m dal quale si possono poi scendere direttamente i pendii sottostanti,sci ai piedi.
Se si decide di raggiungere il M.Cava occorre tenere presente che per scendere sciando,bisogna tornare al M.Rotondo.
Avvicinamento
Raggiungere il Casello della Valle del Salto sulla A24. Attraversare il paese di Corvaro seguendo la strada principale che svolta a sx nei pressi della chiesa di S.Francesco. Ad un bivio girare a dx seguendo le indicazioni per la Madonna di Malito; poi ancora un tornante verso dx.Ad un successivo bivio deviare a dx, ignorando le indicazioni per la Madonna di Malito, che invece inviterebbero a proseguire diritti verso un valico.
Se la strada è libera da neve continuare fin dove possibile,altrimenti parcheggiare al bivio e calzare gli sci.
Descrizione

Seguire la strada. Si incontra dopo un po’ una prima lieve discesa seguita da una breve salita. Si perviene alla località La Croce dove è un bel gruppo di castagni centenari.Si lasciano a dx e si scende nuovamente per un breve tratto. Lasciare la strada e prendere a dx una stradina a 1100 m circa (segnali CAI A1). Salire intuitivamente per radure e stradine tra campi recintati a filo spinato,fino a raggiungere la Fonte dei Copelli 1280 m).Salire ancora e passare a dx del Casale Franchi.A vista si risale tra le ultime macchie di faggi e tratti liberi.Il pendio si fa più ripido verso quota 1600 m (qualche pericolo di valanghe!).
Salire decisamente con ampie diagonali le Prata Andrea, fino a raggiungere la dorsale Nord-Ovest proveniente dal Cocuruzzo a quota 1743 m.Seguire tale dorsale verso sx (lasciando a dx la depressione del Coppo di Cava) finchè si arriva alla base del pendii sottostanti il M.Rotondo (il Costone su IGM). Salire tali pendii con ampi dietrofront e diagonali tendendo verso dx (direzione Nord-Est). Si raggiunge la cresta finale in prossimità del M.Rotondo 1993 m.
Si può eventualmente raggiungere il Monte Cava 2000 m seguendo la cresta sommitale verso dx (Sud-Est) con una lieve perdita di dislivello ed una breve risalita.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Carta CAI S.Rocco
Bibliografia:
Mazzoleni
annibale
08/02/2015
7 anni fa
Link copiato