Castello (Rocca) – Via Bàlzola+Calcagno+Savio

Castello (Rocca) – Via Bàlzola+Calcagno+Savio
La gita
mella
5 12/09/2007

Via grandiosa!! Il diedro è spaventoso, gli strapiombi rossastri sembrano essere sul punto di caderti addosso… e poi oggi la nebbia ha nascosto tutto il resto così da farci rimanere soli: noi ed il diedro… il sole ci ha accolto solo all’uscita della variante, come una benedizione divina!!
Non contenti siamo ancora saliti sulla Torre per chiudere in bellezza la giornata…

Se può essere utile ecco qualche nota: salendo il primo tiro del diedro si incontra un sosta fatiscente: un chiodo buono collegato con cordino ad un cuneo di legno marcio ed un secondo chiodo ad U che muove talmente che sembra messo lì per far figura. La sosta vera è qualche metro più in alto, appena sopra ad una pancia. Se si collegano il terzo tiro con la variante Savio le corde fanno tirare (noi li abbiamo collegati perchè ci convinceva poco la solidità della sosta tra i due). La variante è ben chiodata e nemmeno troppo difficile, non per me che da secondo mi sono dovuto appendere un paio di volte.

Link copiato