Cassin (Bric) da Chialvetta

Cassin (Bric) da Chialvetta
La gita
lollogol
2 05.01.2018
Accesso stradale
Ok sino a Chialvetta
Osservazioni
Sentito assestamenti
Neve (parte superiore gita)
Crosta da rigelo portante
Neve (parte inferiore gita)
Crosta da rigelo non portante
Quota neve m
1500
Equipaggiamento
Scialpinistica

Partenza dal. Piazzale di Chiavetta, salendo prima alla dx ortografia del Rio sino al ponte quindi proseguiamo alla sua sx sino ad immetterci sulla strada per Prato Ciorliero (q. 1955). Il vento ci dà sin qui una pausa. Saliamo quindi su per il vallone della Gardetta dove il vento ha lavorato molto. Ci teniamo sulla sinistra e arriviamo sopra il colle dove è segnato come M Cassin (q. 2587). Da qui proseguiamo a sinistra, mettendo i coltelli nel primo ripido pendio abbastanza duro, per poi salire in totale tranquillità sulla vetta del Bric Cassin (q. 2636). Discesa: prima parte sulla cresta ben trasformata in cui ci divertiamo, parte ripida che scendiamo agevolmente incrociando il nostro amico Michele. Poi dobbiamo togliere gli sci e fare a piedi un circa 100 mt lineari per trovare il primo punto in cui calzarli. In discesa cerchiamo i punti migliori e troviamo di tutto: crosta non portante, trasformata e portante. Sentito piccolo assestamento mentre cercavo il punto migliore. Arrivati a prato Ciorliero si prende la stradina e la discesa è agevole. Per quanto riguarda il voto alla gita darei un tre stelle è abbastanza lunga e impegnativa, non pensavamo neanche di arrivare in vetta. Per quanto. concerne la neve, a mio parere la cresta è da 3 stelle, il vallone oscilla tra 1 e 3 stelle.

In compagnia di Marco e Marcella, coniugi sci alpinisti molto in gamba, Barbara ed i giovani Alberto e Davide a cui faccio i complimenti!

Link copiato