Cassille (Tete de la) da Laval

Cassille (Tete de la) da Laval
La gita
sensacugnisiun
5 19/10/2014

La val Clarèe in questa stagione merita sempre una visita, clima mite e colori da quadro. Partiti senza idee precise, sorpassiamo il vallon de buffere ancora in ombra, attirati dai colori caldi di un bel costone sulla sinistra, già al sole. E’il lato sinistro idrografico del vallone di Chardonney, come scopriremo. Dopo lo splendido bosco di larici iniziale, si aprono a destra pareti imponenti, poi il lungo pianoro paludoso che ci regala una colazione di mirtilli. L’anticima è ben visibile sulla destra, pare fattibile e promette una gran vista, il colle è raggiungibile anche direttamente per comodi prati, evitando il semicerchio verso sinistra che fa il sentiero. Dopo una breve sosta attacchiamo la cresta, che si rivela comoda e senza intoppi. Lunga sosta in vetta con panorama incantevole sul delfinato e clima tiepido.
Qualche velatura a metà mattinata, poi meteo ottimo, pochi pedoni da queste parti, solo noi in punta (poco frequentata mi sa), affollamento nella conca di laval. salut!

Link copiato