Caprie Estatè superiore

Caprie Estatè superiore
La gita
climberigor
4 22.08.2015

Gran bel lavoro dei chiodatori, grazie: tiri lunghi e ben chiodati ma non ascellari, a mio modesto giudizio una scelta corretta. Occhio che pure qui, come ad estatè inferiore, c’è un nido di calabroni alla pianta vicina alla sosta di Max (6a+): dal terzultimo spit il mio socio ha preferito traversare di una dozzina di metri in discesa a sinistra per tornare alla sosta di Gorm (6c), con un paio di spit da rinviare nel traverso. Molto bello Dal basso è uno spasso (6b), lame e zanche in partenza, poi muro a tacche con qualche passo delicatino, Gorm ha le difficoltà maggiori concentrate in due sezioni, XVIII spit (6a) è un viaggetto di 34 metri abbastanza vario e con qualche passo di aderenza, divertente. Ah, una cosa: ma c’è proprio bisogno di segnare con la magnesite le tacche buone, come ad esempio su “dal basso…”? Per quello ci sono il Bside, il Boulder bar, il Braccini e tante altre palestre ovunque, con tutti i bollini colorati con i numeri sopra, non bisogna inventare nulla, basta seguirli: in falesia lasciatemi/ci cercare l’appiglio migliore con gli occhi, i polpastrelli e la punta dei piedi, per favore!

Link copiato