Caprazoppa (Falesia)

Caprazoppa (Falesia)
La gita
castel
10/01/2016

In cerca di posti nuovi abbiamo messo il naso nel settore “La pietra del sole”.
Dopo anni che scrivo su Gulliver questo penso sia il mio primo commento negativo, sintetizzabile nella seguente frase: ” con tutti i posti belli che ci sono nel finalese, questo lasciatelo perdere”.
Più precisamente, mi trovo in sostanza a riscrivere (ahimè l’ho solo visto dopo) il commento di tal Brush del 01/11/11. Ovvio che nel frattempo la situazione non è migliorata.
Vado per punti:
– i sentieri non sono segnati, attraversano una fitta macchia mediterranea (quindi li segui senza sapere dove ti portano), invasi da rovi ed in malo stato; ad ogni bivio tiri la paglietta; alcune deviazioni si perdono nel nulla;
– nel settore, a parte un tiro a resinati nuovi, il materiale risulta “mobile”, corroso ed arruginito; alcuni tasselli stanno fuoriuscendo dalla roccia;
– i tiri sono addirittura più brevi di quanto indicato in alcune guide (non ti sei ancora staccato da terra che sei già in sosta) ma questo ovviamente è solo questione di gusti e quindi faccenda soggettiva (a me non piace);
– ravanando ci siamo imbattuti anche nel settore Orizzonte; mi pare valgano gli stessi commenti che ho fatto sopra in merito al materiale;
– lo spiazzo indicato come parcheggio nella guida Finale 007 è pieno di cartelli di “divideto di sosta” e “proprietà privata”, pertanto non è facile sapere dove posteggiare altrove.
Concludo dicendo che, fatto salvo le questioni di gusti che sono prettamente soggettive, il settore mi è sembrato caduto in disuso e consiglio a chi voglia andarlo a visitare di valutare bene l’aspetto “sicurezza”. Con Manu.

Link copiato