Caporal Itaca nel sole+Tempi Moderni

Caporal Itaca nel sole+Tempi Moderni
La gita
memo
4 24/03/2019
Accesso stradale
L'accesso al park del Caporal, nella galleria, è chiuso. Park sotto il Sergent, e scendere a piedi (vecchia strada).

La via è molto bella, come il meteo che era perfetto. Le lunghezze dure sono L3 (placca di 6b+ molto impegnativa, ci starebbe un grado più alto) e L6 (diedro di 6c+ leggermente strapiombante con roccia gommata e micro-appoggi scivolosi, azzerabile).
La partenza di L5 può dare problemi a chi non è molto alto.
Dalla sosta di L6 (dietro un larice) traversare in lieve discesa verso dx faccia a monte la placca sprotetta di 2° grado fino a trovare la sosta di calata di Rattle Snake, più o meno qualche metro al di sotto di alcuni arbusti.
In alternativa, percorrendo L6, invece di puntare al larice, si può traversare in orizzontale a destra faccia a monte e andare direttamente alla sosta di Rattle Snake.
Da qui una calata da 60 m fino al terrazzone erboso, poi un’altra calata da 60 m fino alla sosta di L1 della via dei Camini (cioè proprio alla base della fessura Orecchio del Pachiderma), poi una calata di 30 m fino a terra.
Una serie di friend dallo 0,3 BD al 3 BD, raddoppiati dallo 0,4 al 2. Una serie di nut medio-piccoli può essere utile. Cmq molti chiodi e fix in parete.

Grazie a Luaiza per questa divertente giornata insieme e per le accese discussioni sulla diversa “filosofia” con cui affrontiamo le vie. Io sto riprendendo dopo mesi di pausa quasi totale, via al livello di difficoltà giusto per ingaggiarmi.

Link copiato