Capanne (Monte) da Monte Perone per la Cresta Filicaie

Capanne (Monte) da Monte Perone per la Cresta Filicaie
La gita
emanuele_80
5 23/04/2014

Dopo le visite e le salite al Castello Volterraio, Monte Capannello, Cima del Monte, Madonna di Monserrato, Monte Arco, Monte Mar di Capanna e Capo d’Enfola (non sto ad inserire le relazioni in quanto trattasi di brevi, anche se a volte intense, escursioni/passeggiate), ecco il Monte Capanne per chiudere in bellezza questa trasferta elbana. La montagna più alta dell’Elba è raggiungibile in molti modi (anche in cabinovia), io decido di partire dal Rifugio S. Francesco come indicato nell’ottima guida (che consiglio) di Christian Roccati. Il sentiero n.24 parte alle spalle del rifugio e sale 100 m di dislivello arrivando ad incrociare il crinale (sentiero n.5) del Monte Maolo. Da qui come da itinerario fino in cima. Giornata limpida e ventosa, molto fresca, le uniche nuvole sono intorno alla vetta del Capanne. Ambiente straordinario (soprattutto il lato verso Pomonte visto dalla cresta), sentiero divertente, segnalato ed attrezzato in maniera impeccabile. La vera emozione si ha all’arrivo in cima a Le Calanche, vista l’amenità del luogo. Giunti in vetta al Capanne la poesia finisce in quanto tra ripetitori, bar, cabinovia e turisti della domenica c’è ben poco di interessante, a parte il panorama che purtroppo non ho potuto ammirare a causa delle continue e velocissime nuvole trasportate dal vento. In discesa ho percorso integralmente il sentiero n.1 fino a Marciana dove mi aspettavano moglie e figlia salite e scese in cabinovia. Bellissima gita.

In solitaria e nessuno sul percorso attrezzato, visto qualche straniero che saliva da Pomonte.

Link copiato