Candelozzo (Monte) da Prato

Candelozzo (Monte) da Prato
La gita
baloo-2
4 25/01/2008
Equipaggiamento
Full-suspended

Bella traversata anche al contrario .
Sono partito da Righi … si può anche lasciare la macchina più in su rispetto all’arrivo della funivia , salendo su asfalto e posteggiando poco prima del cancello semiaperto dal quale parte il giro vero e proprio.
Dal cancello si piega decisamente a destra in discesa per poi subito risalire il bel sentiero (CERCHIO ROSSO VUOTO) che costeggia il forte Sperone ed arriva al Puin.
A sinistra scendendo sul sentiero a ROMBO ROSSO si scende su mulattiera che porta all’asfalto verso Camporsella e poi Trenasco per un eventuale ritorno da Trenasco verso Righi su spettacolare e divertente sentiero e stradella sterrata e inghiaiata con arrivo a Righi.
Merita davvero invece la prosecuzione con salita e visita ai forti Fratello minore, Ai ruderi del Fratello maggiore e soprattutto al forte Diamante .
Da questo discesa ardita verso Trensasco ( poco ciclabile e impegnativa )
Da Trensasco sempre utilizzando il fantastico sentiero a X rossa si prosegue su quello che è denominato “Cammino dell’alleanza ” sino a Creto, da qui sul sentiero AV dell’alta via si raggiunge la Gola di Sisa .
Se il terreno non è più che asciutto conviene evitare il tratto scivolosissimo tra la Gola di Sisa e il Passo del Fuoco e scendere su San martino–> Prato sulla mulattiera a segno + rosso dalla Gola di Sisa .
Da Prato rimane il problema del recupero dell’auto a Righi o Genova ( meglio andare con due auto oppure partire da Parto al mattino presto e risalire a Righi .
PER UN GIRO MENO IMPEGNATIVO E COMPLETAMENTE DIVERTENTE NON E’ MALE IL SOLO ANELLO DELLE FORTIFICAZIONI DI GENOVA ( salita da righi, visita i forti , ritorno su sentiero a Rombo rosso che si diparte a destra scendendo dal Diamante subito dopo la selletta del Fratello minore —>asfalto sino a Trensasco (circa sei km)e splendido ritorno in falso piano su bellissimo sentiero a X ross sino a Righi ( TOTALE DISLIVELLO 650mt per 25 km tutti interamente ciclabili e divertenti ) LA TRAVERSATA INVECE RICHIEDE OTTIME MOTIVAZIONI E UNA BELLA GIORNATA DI SOLE CON TERRENO ASCIUTTO

Link copiato