Cabianca (Monte) – Via Cesareni-Luchsinger 1929

Cabianca (Monte) – Via Cesareni-Luchsinger 1929

Dettagli
Altitudine (m)
2200
Dislivello avvicinamento (m)
300
Sviluppo arrampicata (m)
400
Esposizione
Nord-Ovest
Grado massimo
5a
Difficoltà obbligatoria
5a

Località di partenza Punti d'appoggio
Rif. Calvi

Note
Splendido Itinerario pochissimo ripetuto; si svolge su roccia nel complesso godibile. Tutte le soste sono attrezzate a spit con anello; lungo la via sono presenti pochi chiodi nei punti in cui sono più utili.

Avvicinamento
da Carona (Alta Val Brembana) raggiungere per la carrozzabile la diga di Fregabolgia. (a piedi h 1.30- strada soggetta a divieti di percorrenza periodici;possibile acquistare permesso di passaggio giornaliero presso il comune di Carona).
Attraversare la diga e prendere un sentierino che puntando verso Sud imbocca l’evidente vallone alla testata del quale si trova la parete N del Cabianca; quando la traccia si esaurisce tagliare decisamente a sx sulla pietraia e, seguendo numerosi ometti e pochi segnavia, puntare allo spigolo di destra dei due che scendono dalla cima, separati da un grande strapiombo biancastro.l’attacco si trova al margina destro di una placca biancastra appogiata (h 1 circa dalla diga)
Descrizione

L1: si attacca al margine dx della placca biancastra, con un delicato movimento iniziale,si traversa verso sx puntando a quello centrale di una serie di camini verticali (qui la via originale seguiva un evidente camino con masso incastrato, ma la variante di seguito descritta è sicuramente più remunerativa); si segue il camino per circa 20 m. sostando al suo termine su ottimo terrazzino (45 m ,IV°+, III°,quindi IV° nel camino con uscita di IV°+,  L2 : dritto sopra la sosta, quindi a dx leggermente ad una zona di placche inclinate, quindi si punta ad una nicchia da cui si diparte un evidente camino, sostando; (45 m III).

L3 : Si supera il camino di ottima roccia con eleganti movimenti in opposizione ; al suo termine si devia decisamente a sx e per facili placchette si va a sostare su terrazzino con buone fessure; (50 m, IV°+ quindi III°;

L4 : seguire un caminetto per circa 10 metri, superare con un movimento delicato una fessurina e puntare leggermente a dx verso una zona di roccia più chiara, superare una placchetta e sostare (50 m. IV°, quindi III)

L5: sopra la sosta seguire una fessura-camino molto bella per circa 10 metri e quindi puntare a sx su una zona di placche appoggiate che si seguono fino al termine della corda (50 m. IV°+ quindi III° e anche II°)

L6 : diritto sopra la sosta per circa 50 metri facili 50 m III°)

L7 seguire l’evidente sistema di placchette e fessurine su roccia che migliora ulteriormente e sostare al termine della corda (50 m. III°+)

L8 : con circa 35 metri molto facili si raggiunge la cresta e poi facilmente la cima (Ore 3-5 dall’attacco)

 

DISCESA :

seguire la cresta E del Cabianca per qualche centinaio di metri (a tratti molto esposto,attenzione !!) quindi decisamente verso N su ripida pietraia che tagliando poi a Ovest riporta all’attacco.Discesa contrassegnata da bolli in vernice bianca e rossa

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Compass Val Brembana
Bibliografia:
CAI-Touring OROBIE
christian71
18/07/2021
2 settimane fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam m 4.4Km

Foppolo

Webcam
Webcam m 4.4Km

Foppolo

Webcam
Link copiato