Bureloni (Cima) Canale Nord

Bureloni (Cima) Canale Nord
La gita
bisa100
12/04/2014
Accesso stradale
ok
Osservazioni
Nessuno
Neve (parte superiore gita)
Crosta da rigelo portante
Neve (parte inferiore gita)
Primaverile/trasformata
Quota neve m
1400

Partenza in solitaria da Burano, approfittando della notte nuvolosa e sperando -questa volta- nell’assenza di rigelo notturno. Alle 9 sci ai piedi.
Arrivo alla base del canale pensando di averla imbroccata, vista la neve morbida che ci trovo.
A partire dai 2700 m circa, la situazione cambia però in modo evidente, con il canale che si presenta duro e segnato da vento e trasformazioni varie. Ma ormai ci sono.
La salita non presenta comunque grandissime difficoltà, a parte gli ultimi 50/60 metri, su neve ormai marmorea e pendenze significative. L’uscita, effettuata direttamente al passo per via diretta, mi regala una sensazione davvero impagabile, dopo 2 ore di canale incassato tra bastioni di rocce verticali, da solo in mezzo alle nuvole..
In discesa calzo gli sci alla base dell’ultima strettoia che viste le condizioni decido di disarrampicare (contento di aver portato la seconda pizzozza!), ma si tratta inizialmente di un alternarsi di curve isolate e derapata controllata, fino alla metà del canale circa, a partire dalla quale invece la neve molla quel minimo per consentire agli sci di aggrapparsi. Di li in poi sciata tutto sommato continua e anche divertente, finalmente volando per i pendii inferiori su bella neve trasformata (ma a quel punto andava bene veramente tutto!), fino ad arrivare alla macchina alle 4, ormai sotto la pioggia.

Ps. Sani parla di assenza di pericoli oggettivi, ma una pietra grande quanto un piccolo melone che mi è passata a duecento all’ora accanto accanto alla gamba mi è sembrata soggettivamente pericolosa: pochi centimetri più in là e non sarei qui a scrivere questa relazione..

Gita in solitaria e nessuno in giro.

Link copiato