Bravaria (Rocca) da Bagni di Vinadio per il Vallone d’Insciauda

Bravaria (Rocca) da Bagni di Vinadio per il Vallone d’Insciauda
La gita
angeloski1953
5 08/03/2018
Accesso stradale
perfetto accesso fino a Bagni
Osservazioni
Visto valanghe a pera esistenti
Neve (parte superiore gita)
Polverosa
Neve (parte inferiore gita)
Polverosa
Quota neve m
800
Equipaggiamento
Scialpinistica

BATTUTO TRACCIA FINO AL PASSO.
con gg. stupenda e fredda. Si parte dal ponticello, siamo in ombra e la neve è perfetta, via a tracciare, un po’ per uno, per noi e ….. per chi verrà. Entriamo nel vallone degli sbarramenti e ci teniamo sul lato dx di salita, cercando ed intuendo il tracciato del sentiero, buona progressione in ambiente notevole, troviamo tante slavine cadute e già ricoperte da ultima spolverata. Arriiviamo al pianoro mediano con uno scivolamento dalla sx veramente notevole, zone Testa del Robinier, imponente e distruttivo scivolamento che ha spazzato tutto, arrivando al lato opposto!
Sempre con 30 cm. di sprofondamento, si arriva alla vista del colletto, con tanta bellezza, si prosegue, tengo il lato sx, salendo a lato di perfette impronte di una lepre variabile che di li ha fatto il suo giro in cerca di cibo.
Sosta al colle in pieno sloe, con la Maladecia e la cvista si S.Anna di Vinadio che ci allietano….e ci scaldiamo un po’.
Per la discesa, direi da urlo, farina totale, sfruttata fin alla chiusa bassa, non si poteva rinunciare e poi si deve risalire un pelo, ma ne vale la pena. Ora su traccia si scia ancora bene fin in fondo, perfetto !

un saluto a noi, Ettore e Sergio ed Angeloski… sul pezzo !!!

Link copiato