Bo (Cima di), Monte Manzo, Monte Craviledal Bocchetto Sessera a Montesinaro,traversata di cresta

Bo (Cima di), Monte Manzo, Monte Craviledal Bocchetto Sessera a Montesinaro,traversata di cresta
La gita
titty79
3 24/10/2018
Accesso stradale
parcheggio alto Montesinaro

Anello effettuato in modo contrario…Montesinaro-Sessera..scelto in questo senso per percorrere la panoramica di Zegna in discesa in caso di mancato passaggio !!!
Partita da Montesinaro intorno alle 8… vista la lunghezza del percorso … a passo decisamente sostenuto… ad aiutarmi il percorso tutto ..completamente ..in ombra fino al ”colletto” che divide il Bo dal Talamonte….
Salita prima al Talamone…con ultimo tratto di cresta piana tra roccette…tornata alla ”colletto”..salita veloce al Bo su comode roccette accatastate… qui breve pausa e poi ripartita per la traversata di cresta verso La Bocchetta di Sessera..
il percorso che dalla cima di Bo passa oltre la cima del Manzo, tagliando la base di quest’ultima..non e’ un granche’ agevole…percorso parecchio ripido su tracce di sentiero non sempre evidenti, almeno in discesa, alcuni tratti attrezzati con corde.. a mio parere molto utili.. non tanto per l’esposizione del percorso ma per l’erba olina parecchio scivolosa che e’ presente su questi tratti… percorso da fare con attenzione e sicuramente con calma..in discesa logico..
arrivati all’estremita’ della cresta del Manzo si continua per cresta… tra rocce e rododendri… percorso altrettanto scomodo e con relative perdite di tempo..anche oltre il Cravile la cresta e’ a tratti delicata e si trovano altre corde.. dopo di che lungo tratto ripido di erba olina fino a raggiunger la base delle Guardie… su percorso inizialmente ripido risalito lo spallone fino alla cima…dalla cima del Bonom in poi nuovamente percorso poco agevole..tra tracce..roccette e rododendri… diversi sali-scendi toccando le varie puntine fino all’ultima..finalmente.. il Monticchio…
durante la salita a quest’ultimo ho addocchiato un altro escursionista che tranquillamente scendeva alla sottostante strada panoramica di Zegna…
quindi dal Monticchio tagliato per pendii all’inseguimento dell’escursionista avvistato… con relativa auto parcheggiata nel sottostante spiazzo… così raggiungedolo per elemosinare un passaggio (e per fortuna scendeva verso Rosazza)..
portatami fino a Piedicavallo ho così percorso a piedi l’utlimo tratto di strada per Montesinaro e finalmente all’auto…ore 17..

gran bella traversata ..non banale e decisamente lunga..putroppo percorsa troppo di fretta per il dubbio di un passaggio per recuperare l’auto..giornata splendida…fondamentale per poter effettuare un percorso del genere per tempistiche e qualita’ del terreno…
panorami ampi … spaziali !!

Link copiato