Bishorn e Pointe Burnaby Via Normale da Zinal

Bishorn e Pointe Burnaby Via Normale da Zinal
La gita
lucabelloni
5 28.08.2016

Salita fatta ovviamente in 2 giorni pernottando alla Cabane de Tracuit. Il viaggio da Torino è piuttosto lungo, sono circa 300 Km e bisogna prevedere circa 4 ore. A Zinal al momento i parcheggi sono tutti gratuiti, noi ci siamo fermati a fine paese, il più possibile vicini alla partenza del sentiero…volendo c’è un parcheggio un po’ più in alto, raggiungibile con un breve tratto di sterrato dal bivio oltre le ultime case, che fa guadagnare 80-100 metri di dislivello.
Partenza sabato da Zinal alle 12,30; il sentiero è ottimo, quasi sempre con fondo compatto e poche pietre e sale sempre in modo costante, risultando quindi molto redditizio. Solo nell’ultima parte (dai 2.800 m circa), dove si abbandona il sentiero originario, chiuso per le continue scariche di pietre dai pendii del Diablon des Dames (se ne sentono in continuazione, quindi evitate di passare di qua!!!), il sentiero si fa più scomodo e a tratti sconnesso…essendo un nuovo tracciato non ancora molto battuto, sono molto utili in alcuni tratti i paletti di legno che indicano la direzione. La ferratina prima del rifugio è brevissima (10-15 metri) e molto facile. Abbiamo impiegato circa 5 ore per arrivare al rifugio, inclusa una breve pausa per mangiare qualcosa. Lungo la salita si trova acqua intorno ai 2.500 metri, al termine di un tratto ripido poco prima di uscire sui ripiani erbosi, e cmq c’è anche una fontana a 100 metri dal rifugio, quindi se volete evitare di pagare 10 CHF una bottiglia da 1,5 litri o di caricarvi lo zaino di acqua, sappiate che si può evitare!!!
Rifugio splendido e rinnovato di recente…le camere sono molto accoglienti e i bagni puliti…ovviamente la cena è in perfetto stile svizzero, ma cmq accettabile (si può avere il bis di tutto); la ½ pensione costa 72,50 CHF e il cambio applicato è 1:1; nonostante il rifugio fosse strapieno non c’era particolare ressa.
Domenica colazione alle 5 e partenza alle 5,45 circa; in 5 minuti su pietraia si raggiunge il ghiacciaio, dove ci siamo legati e ramponati. Buon rigelo notturno, la salita non presenta difficoltà tecniche, ma nel lungo pianoro nella parte bassa ci sono molti crepacci, alcuni dei quali molto vicini alla traccia, quindi occhio perché qualcuno si sta aprendo!!! Nessun problema invece sul pendio di salita, i crepacci ci sono ma lontani dalla traccia di salita. Breve ma carino l’ultimissimo tratto per uscire in vetta, sono 20 metri e peraltro ben gradinati. Arrivati in vetta poco dopo le 9, panorama spaziale e veduta spettacolare sul Weisshorn.
Nel brevissimo tratto sotto la vetta siamo scesi facendo sicuri con la piccozza visto che la neve iniziava a mollare un po’, poi siamo saliti anche sulla Burnaby (dal colletto ci vogliono 15 minuti tra salita e discesa, nessuna difficoltà), quindi discesa eterna fino all’auto…nella parte alta si riesce a tagliare praticamente diretti, poi nel tratto pianeggiante bisogna assolutamente stare sulla traccia e prestare attenzione ai crepacci. Dal rifugio all’auto abbiamo impiegato 3 ore esatte, si scende bene ma la fatica si sente tutta…
Gita spettacolare, e altro 4.000 messo in saccoccia. E’ molto facile ma decisamente impegnativo dal punto di vista fisico…i 2.500 m di dislivello si fanno sentire. Giornate bellissime anche se piuttosto calde…domenica verso l’ora di pranzo si è un po’ rannuvolato e questo ci ha permesso di scendere a valle con una temperatura un po’ più fresca. Molta gente e rifugio al completo, ma nonostante questo anche nella salita non c’è mai stata ressa.

Salito anche la Burnaby Dal colletto ci siamo tenuti sulla neve sotto la cresta, uscendo sulle roccette a 20 metri dalla cima. Le roccette sono banali e praticamente pianeggianti. Discesa fatta direttamente sotto la cima; le roccette non creano problemi, un po’ delicato il traverso su neve per arrivare alla terminale poiché sotto il primo strato di neve c’era ghiaccio, forse meglio scendere da dove si è saliti. Tra salita e discesa considerare 15-20 minuti.

Link copiato