Bishorn e Pointe Burnaby Via Normale da Zinal

Bishorn e Pointe Burnaby Via Normale da Zinal
La gita
ste810
5 11.10.2015

Saliti al rifugio sabato, sentiero sgombro dalla neve, non si trova acqua lungo il percorso, tranne l’acqua di scolo sotto il ripiano nei pressi del Roc de la Vache. L’invernale del rifugio è molto accogliente e spazioso: è una parte del rifugio stesso, con stufa, legna, luce, bagni, sala da pranzo con una vetrata con vista magnifica sulla Dent Blanche e sullo Zinalrothorn (25 chf per il pernottamento, più 2.5 di tassa di soggiorno).
La salita al Bishorn è stata tracciata domenica mattina da un gruppo partito molto presto. Il ghiacciaio è abbastanza insidioso nella parte bassa: la neve è più abbondante di quello che sembra, sufficiente a coprire buona parte dei crepacci, ma con i ponti ancora deboli, soprattutto al di sotto dei 3500 m. Sopra i 3800 m si sfonda anche oltre il ginocchio; l’ultimo tratto per uscire sulla cima presenta uno strato di neve abbastanza assestata su ghiaccio. Di ritorno dal Bishorn siamo saliti sulla Punta Burnaby, dove si trova una webcam puntata sulla nord del Weisshorn.

Splendide giornate autunnali: cielo terso, colori accesi fino al limite del bosco, grandiosi panorami dal rifugio e dalla cima; si potevano osservare praticamente tutte le montagne della Svizzera! Magnifiche la parete nord e la cresta nord del Weisshorn e begli scorci sul Mischabel e sul versante nord ovest del massiccio del Rosa.

Link copiato